Saggi / Grandi Opere

La collegialità, il gusto della discussione, il piacere di condividere tempi e luoghi oltre i momenti lavorativi «ufficiali» sono una caratteristica che ha attraversato tutta la storia dell’Einaudi, e si è trasmessa da una generazione all’altra dei suoi editor e consulenti proprio a partire da queste origini giovanili e addirittura scolastiche.

 

Se nel gruppo dei fondatori Giulio Einaudi era l’anima imprenditoriale, si può dire che Leone Ginzburg fu, di fatto, il primo direttore editoriale della casa editrice. Vicino all’eredità gobettiana e al liberalismo radicale, Ginzburg intendeva tutte le sue attività (lo studioso, l’editore, il traduttore, il militante politico) come una missione.

 

In questo senso l’Einaudi è  nata come una casa editrice basata su un intreccio politico-culturale inscindibile, soprattutto votata alla saggistica (le prime collane, tuttora esistenti, sono la «Biblioteca di cultura storica» e i «Saggi»).

 

 

Il saggio è un’opera in prosa che viene condotta in modo oggettivo e razionale su un argomento scientifico, politico, filosofico, letterario, storico, artistico o di costume, affrontato in modo libero, con minore sistematicità e oggettività rispetto allo studio o alla monografia.

 

Il saggio breve, in genere, nella generalità è facilmente scambiabile con un tema perché letteralmente sono pressoché identici ma la differenza sta che il saggio breve fa riferimento, durante la sua trascrizione, a fatti ed episodi studiati o contenuti in un apposito libro, enciclopedia, ecc…

 

Lo stile utilizzato è di solito lucido, spigliato e con numerosi riferimenti culturali e di forte impronta personale.

 

Come genere letterario esso si può far risalire agli Essais di Montaigne, pubblicati nel 1580, pur avendo analogie nella letteratura classica con il sermone, con l’epistola e con il trattato morale.

 

Il periodo di massima diffusione fu il Settecento, mentre dal secolo successivo a tutt’oggi, il saggio è rivolto specialmente alla critica letteraria, artistica, musicale, politica e altro.

 

L’Enciclopedia Libera  

Be Sociable, Share!